Citrus sp.

agrumi

Citrus sp.



Le maggiori produzioni si hanno ad aprile negli agrumeti meridionali ed insulari dove questa coltura viene praticata in grandi estensioni. Si ottengono in genere mieli di agrumi misti e solo molto raramenti partite provenienti da una singola varietà (arancio, limone, clementino).

Colore molto chiaro, bianco crema nel cristallizzato
Cristallizzazione a grana fine
Odore intenso, fruttato, ricorda i fiori di arancio
Sapore miele di grande intensitÓ aromatica tra il floreale ed il fruttato, leggermente acidulo
Utilizzo Ŕ uno dei mieli da tavola universalmente pi¨ appezzato, da provare come drink dissetante con acqua, ghiaccio e poco limone
Proprietà naturali della pianta gli oli essenziali presenti nella buccia e nei fiori, hanno proprietÓ carminative (contrastano il gonfiore addominale)
Grammature disponibili 40g - 250g - 400g - 1000g
miele di agrumi



per saperne di più sul il miele

Il miele è la sostanza alimentare che le api producono partendo dal nettare dei fiori o dalle secrezioni di parti vive di piante, che esse raccolgono, trasformano, combinano con sostanze proprie e depongono nei loro favi. Avvengono numerosi scambi da un'ape all'altra, all'interno dell'alveare, che consentono una graduale maturazione ed arricchimento di enzimi che derivano dalle secrezioni ghiandolari delle api stesse. I componenti principali del miele sono il fruttosio, il glucosio, l'acqua, altri zuccheri e sostanze diverse, tra cui acidi organici, sali minerali, enzimi, aromi e molte altre. Il miele è un alimento di elevato valore nutritivo, facilmente assimilabile. Il glucosio fornisce energia di immediato utilizzo, il fruttosio viene metabolizzato a livello epatico e costituisce una riserva energetica. Cento grammi di miele forniscono 320 calorie ed un potere dolcificante elevato (superiore a quello del saccarosio). È costituito prevalentemente di zuccheri semplici e presenta una facile digeribilità.
Il glucosio entra infatti direttamente in circolo e viene quindi utilizzato immediatamente mentre il fruttosio è consumato più lentamente garantendo un apporto energetico diluito nel tempo.
Il miele non è un alimento completo per la carenza di vitamine e protidi.
La cristallizzazione è un processo naturale che dipende principalmente dalla composizione (rapporto tra glucosio e fruttosio) e dalla temperatura (massima sui 14Cº). Se il contenuto di glucosio è elevato sarà più rapida. Le basse temperature la inibiscono.

Per approfondire

Mieli d'autore - via ai Dossi 22 - Fai della Paganella (Tn)
mob. +39 348 4975501 - fax +39 0461 601758 - e-mail info@mielidautore.it

Piccola bottega del miele | via ai Dossi 22 - Fai della Paganella (Tn)